venerdì , 13 dicembre 2019
Home / Articoli / Nel deserto parlerò al tuo cuore

Nel deserto parlerò al tuo cuore


Come tradurre l’esortazione apostolica «Amoris Laetitia» – là dove invita a far sentire coloro che hanno nel proprio percorso una storia di divorzio e vivono una nuova unione non «scomunicati» ma «parte della Chiesa» – in azioni concrete?
Come manifestare quell’accoglienza e rispetto, che permeano tutti i passaggi dell’Esortazione, nei confronti delle persone che hanno un vissuto complesso nell’ambito delle proprie relazioni affettive?
Una via possibile è quella individuata dal Servizio diocesano Amoris Laetitia: «Una équipe che», spiega don Alessandro Giraudo, cancelliere della Curia di Torino e giudice del Tribunale ecclesiastico regionale Piemontese, «grazie a competenze diverse, in campo teologico, psicologico, legale e della mediazione familiare, dopo essersi messa in ascolto, di coppie e singoli, di sacerdoti e accompagnatori spirituali, dopo aver recepito e approfondito problematiche e aspettative alla luce dell’Esortazione ha prodotto una ‘guida’».
Il documento, presentato a inizio novembre 2019 a Villa Lascaris di Pianezza, dal titolo tratto dal profeta Osea «Nel deserto parlerò al tuo cuore» è dunque il risultato di un lavoro di équipe che ora viene messo a disposizione di sacerdoti e guide spirituali e che si può ritirare presso l’Ufficio Famiglia in Curia a Torino o anche scaricare A QUESTO LINK.